fbpx

L’importanza della figura del dentista nella fluoroprofilassi nel bambino

CORSO PER UNDER 12 - LABORATORIO DI IGIENE ORALE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE
CORSO PER UNDER 12 – LABORATORIO DI IGIENE ORALE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE
26 April 2018
Sedazione-cosciente
Sedazione cosciente: come superare la paura dal dentista
7 September 2018
Mostra

L’importanza della figura del dentista nella fluoroprofilassi nel bambino

fluoroprofilassi nel bambino

La salute orale è una parte integrante della salute generale. Le visite preventive dal dentista, perciò, sono fondamentali, visto che grazie ad esse si può andare a migliorare la salute orale e, di conseguenza, ridurre gli eventuali costi successivi. A tal proposito, è doveroso ricordare come la fluoroprofilassi possa ridurre il tasso di carie dentale, in particolare nei bambini.

Il dentista, pertanto, può fornire un contributo molto importante per salvaguardare la salute orale dei bambini, ovvero di quei soggetti molto vulnerabili alle malattie dentali e per evitare possibili e onerose successive cure dentali. Quindi, la fluoroprofilassi nel bambino, è un qualcosa di fondamentale per il benessere anche dei più piccoli.

È, da sottolineare che, seppure il fluoro sia un potente oligoelemento in grado di prevenire la formazione di carie e di partecipare attivamente alla costruzione delle ossa e alla buona salute dei denti, deve essere utilizzato in quantità perfettamente adattate all’età dei bambini. Ecco spiegata, l’importanza della figura del dentista nella fluoroprofilassi nel bambino.

 

Il fluoro, un potente alleato per salute dei nostri denti

Fin dalla nostra più tenera età, abbiamo sentito parlare del fluoro. Ma, quanto è importante il fluoro per la nostra salute dentale? Il fluoro è un minerale naturale. La fluoroprofilassi nel bambino, perciò, è un ottimale trattamento ortodontico di prevenzione del rischio di carie.

Com’è noto, di base, il fluoro è normalmente presente in moltissimi cibi, come ad esempio nel pesce, nella verdura, come pure nel . Indiscutibilmente, la presenza maggiore di fluoro è riscontrabile soprattutto nell’acqua. La sua importanza, è legata al fatto che, in primis, il fluoro aiuta lo smalto a mantenersi integro e forte. Oltre a ciò, rallenta la formazione della placca batterica, espletando, quindi, un’azione preventiva nei confronti della carie.

Il fluoro è, dunque, conosciuto per le sue proprietà protettive nei confronti dei denti e dello smalto. Inoltre, rafforza le ossa. Ma tuttavia, bisogna fare attenzione all’eccesso di fluoro, considerando che può avere l’effetto opposto, cioè danneggiare i denti! Ecco perché è bene affidarsi alla professionalità di un dentista.

Non a caso, in quanto professionista, il dentista sarà in grado di effettuare una corretta fluoroprofilassi, ovvero una giusta somministrazione di fluoro, ossia di quell’elemento utile a rafforzare lo smalto e fondamentale nella prevenzione di lesioni cariose.

 

La fluoroprofilassi nel bambino

Le Linee Guida Ministeriali sulla fluoroprofilassi, a differenza di quanto si ipotizzava fino a non molto tempo fa, oggi riconoscono la maggiore efficacia del fluoro ad azione locale, cioè topica, somministrato, perciò, tramite dentifrici, collutori o gel, rispetto a quello somministrato tramite gocce o pastigliette, ossia tramite una azione sistemica.

Infatti, quest’ultima è responsabile di un sovradosaggio nei primi anni di vita con la comparsa di macchie antiestetiche sui denti stessi, chiamate fluorosi. A fronte di ciò, è divenuto fondamentale l’integrare l’utilizzo di quantitativi specifici di dentifrici fluorati, con l’applicazione di mascherine al fluoro, cosa che può avvenire presso lo studio dentistico.

Se, quindi, una corretta igiene orale quotidiana, può essere utile per evitare il formarsi della placca batterica, tuttavia, può non risultare sufficiente a prevenire sia una infiammazione gengivale così come anche la carie. Ragione per la quale, si deve ricorrere ad una fluoroprofilassi presso il dentista.

 

Il dentista, il professionista della fluoroprofilassi nel bambino

Al fine di ottenere la migliore prevenzione dentale e per essere certi di una corretta fluoroprofilassi nel bambino, è fondamentale ricorrere ad uno studio odontoiatrico. Infatti, sarà proprio il dentista che, sulla base dello stato del paziente, potrà definire la situazione e, perciò, attivare tutti quei protocolli idonei e necessari al fine di far sì che tanto le gengive quanto i denti possano godere di una ottima salute.

In conclusione, la fluoroprofilassi nel bambino, è una delle più avanzate tecniche preventive, è, comunque, importante mantenere una corretta igiene orale e un altrettanto corretto stile alimentare e di vita.