fbpx

Chirurgia plastica parodontale

Parodontologia dentista cassano d'adda
Parodontologia a Cassano D’Adda
1 February 2019
Impronta ottica digitale dentale
5 April 2019
Mostra

Chirurgia plastica parodontale

CHIRURGIA PLASTICA PARODONTALE PRIMA E DOPO

Chirurgia plastica parodontale: di cosa si occupa?

La chirurgia mucogengivale ha come obiettivo la correzione delle alterazioni che riguardano i tessuti molli (gengiva e mucosa). E’ possibile riscontrare frequentemente recessioni gengivali, rappresentate dallo spostamento del margine gengivale rispetto alla posizione in cui dovrebbe essere: si tratta infatti di una patologia comune ed ingravescente, in quanto la sua incidenza cresce con l’aumentare dell’età.

Le recessioni gengivali comportano un’esposizione delle superficie dentali e radicolari sempre maggiore a seguito del progredire delle lesioni: ne consegue l’alterazione della salute del parodonto, ovvero dell’apparato di attacco del dente, oltre all’esposizione del tessuto radicolare all’ambiente orale, con  maggior rischio di usura da spazzolamento e/o comparsa di carie.

Molto spesso le recessioni sono associate ad un importante aumento di sensibilità dentinale, soprattutto al freddo, che provoca grande disagio per chi ne viene colpito e che non trova beneficio dall’utilizzo di dentifrici ed agenti desensibilizzanti. 

Questa alterazione della morfologia gengivale può interessare sia soggetti con elevati standard igienici, nei quali le recessioni sono spesso associate a lesioni dei tessuti duri del dente (e dovute perciò ad uno scorretto spazzolamento o a traumatismi cronici continui, come ad esempio la presenza di un “piercing”),  sia soggetti meno attenti alla propria igiene orale (con conseguente accumulo di placca), in cui solitamente sono colpite tutte le superfici dei denti. 

Le recessioni si manifestano spesso a carico di denti malposizionati, per i quali spesso il primo consiglio è quello di riportare i denti nella posizione corretta con l’ortodonzia, per poter poi intervenire chirurgicamente con successo. Le recessioni del tessuto gengivale sono sempre accompagnate da difetti  dell’osso alveolare sottostante: questo è il motivo per cui l’indicazione all’intervento di chirurgia mucogengivale non è solo estetico ,ma anche e soprattutto funzionale, andando indirettamente a migliorare le condizioni dei tessuti ossei sottostanti.

La chirurgia plastica mucogengivale ha quindi come obiettivo l’incremento di volume ed altezza gengivale intorno a denti naturali, elementi protesici o impianti ed il corretto ripristino di un’architettura gengivale persa.

Dr.ssa Marilisa Massetti